La primavera è alle porte.
I lunghi mesi autunnali e invernali sono passati e, già da qualche settimana, per chi vive il calcio giovanile, si parla di FASE PRIMAVERILE!
Ci attendono gli ultimi mesi della stagione, quelli in cui spesso i ragazzi raccolgono i migliori frutti del lavoro svolto settimanalmente negli allenamenti.
A fine ottobre vi avevamo raccontato l’inizio di questa prima stagione targata MFA.
Ora che la fase autunnale della stagione è passata, è arrivato il momento di raccontarvi come si stanno comportando i nostri ragazzi.

I nostri istruttori hanno lavorato con passione e dedizione al miglioramento tecnico di ciascun ragazzo e, coerentemente alle capacità individuali, hanno speso tempo per trovare le migliori soluzioni per la crescita del singolo e delle squadre.
I nostri calciatori, dai bambini dell’Avviamento ai ragazzi degli Esordienti, si sono impegnati a fondo per apprendere nuove abilità e dobbiamo dire che siamo più che soddisfatti dell’andamento sportivo dei nostri Blues.

Ci siamo conosciuti, ogni squadra ha vissuto momenti diversi, è passata attraverso gioie e difficoltà, migliorando giorno dopo giorno.
Proprio da alcune situazioni di difficoltà abbiamo visto i nostri ragazzi crescere, con spirito e senza perdere la fiducia nelle proprie capacità, in quelle dei compagni e nelle indicazioni degli istruttori.
Spesso più pazienti di noi adulti, sanno comprendere il valore degli altri e, con spirito di squadra, si sono dedicati in allenamenti e partite senza perdere entusiasmo e positività.
Allo stesso modo, avendo spesso raggiunto ottimi risultati, non è stato difficile spiegare e far comprendere loro valori quali il rispetto degli avversari, soprattutto nelle vittorie, e la necessità di migliorarsi sempre puntando ad acquisire esperienze di livello sempre più alto.
I nostri giovanissimi calciatori, ogni giorno, ci danno sempre una grande lezione di sport!

Ora giochiamo un po’… Ecco il racconto gruppo per gruppo!
E qualche “Partita da ricordare”! (*)

(*) Astenersi adulti rancorosi: stiamo giocando! Se scegliamo un goal piuttosto che un altro, non fate dietrologie e rilassatevi 😉

AVVIAMENTO 2013 – 2014

Li avevamo lasciati alle prese con i primi allenamenti, ancora grezzi ed emozionati ai primi contatti con il pallone in una vera Scuola calcio.
Se siete passati in ottobre a vederli, vi consigliamo di tornare a dare un’occhiata.
Si buttano su tutti i palloni, dribblano come dei matti e iniziano a giocare insieme, nonostante siano piccolissimi.
Dal mese di novembre hanno incominciato con le prime esperienze di confronto con scuole calcio limitrofe, mostrando tutte le loro abilità appena acquisite.

Partita da ricordare!
Sicuramente la prima in casa: l’emozione di entrare nel proprio campo, le indicazioni degli istruttori negli spogliatoi, il saluto al pubblico, le prime emozioni di CALCIO..
Pronti via, un attimo per rompere il ghiaccio e poi PUM PUM! Piovono i goal 😊

PICCOLI AMICI 2012

Siamo agli inizi del percorso pre-agonistico, ogni settimana giochiamo diverse partite, nei raggruppamenti federali o in tornei amichevoli, per aumentare il bagaglio di esperienze tecniche.
Lorenzo e gli istruttori Pietro ed Alessandro lavorano spesso sui fondamentali, sul controllo palla e sulla gestione delle situazioni di 1v1.
A piccoli passi però si comincia a vedere qualche trama di gioco più complessa, ovviamente un passo alla volta e senza forzare, considerando che è solo il primo anno di attività FIGC.
Dal mese di gennaio abbiamo incominciato a partecipare a qualche torneo più impegnativo per poter dare esperienze di livello e permettere loro una crescita sportiva continua.
Sicuramente nei prossimi mesi questo sviluppo continuerà e siamo molto fiduciosi!

Partita da ricordare!
Alla Country Cup, pronti per la sfida con la squadra di casa, la sblocca subito il nostro Edoardo Geccherle con un “coast to coast” alla Weah!

PRIMI CALCI 2011

Il talento e l’energia non sono mai mancati.
Nel racconto precedente avevamo evidenziato come gli aspetti da curare erano principalmente legati alla capacità gestione di questa energia.
Dobbiamo dire che, grazie al lavoro di Luca, Marco e Festus, i ragazzi gestiscono meglio le situazioni di gioco e l’intesa con i compagni è sicuramente migliorata.
La strada è ancora lunga ma abbiamo tutti i mezzi per ottenere ottimi risultati, considerando questa annata una delle più promettenti della nostra Scuola calcio.
Nei prossimi mesi prevediamo di impegnare i nostri Blues 2011 in tornei sempre più impegnativi per potersi confrontare con un livello sempre più alto.
PUNTARE IN ALTO RAGAZZI!

Partita da ricordare!
Torneo “Quarto sport”, sfida alla Pergolettese, squadra fisica e molto tecnica. A 5 minuti dalla fine i 2011 sono sotto 3-0.
La squadra si sveglia all’improvviso, si mette a giocare come sa e la partita viene ripresa da una tripletta di Martin Adonri…. 3-3 e memorabile il suo ultimo goal, dove salta il portiere e appoggia la palla comodamente in rete. Si toglie la maglietta (a gennaio) e va ad esultare sotto la curva.

PRIMI CALCI 2010
In questi mesi abbiamo lavorato su diversi fronti, considerando che è questo il gruppo più numeroso della Scuola calcio e le necessità dei diversi bambini che lo compongono sono diverse.
Non rinunciando ad un approccio globale, abbiamo cercato di gestire delle rotazioni nelle diverse squadre proponendo impegni coerenti alle capacità e agli apprendimenti di ciascun ragazzo.
Piano piano le differenze si sono smussate, permettendo a tanti di sperimentarsi in contesti sempre diversi e più complessi.
Da segnalare che alcuni ragazzi si sono già confrontati con delle partite in forma 7v7, anticipando il percorso che sarà svolto nella prossima stagione.
Ovviamente il lavoro è ancora lungo ma come staff possiamo ritenerci più che soddisfatti dell’andamento di questi piccoli calciatori.
Piccolo difetto: ottengono spesso buoni risultati, spesso hanno fretta di vincere.
Il motto qui è PRIMA IL GIOCO, POI I RISULTATI! Attenti ragazzi 😉

Partita da ricordare!
Giocando circa 9 partite a weekend è difficile scegliere. Ci proviamo!
Torneo, inchiodati sullo 0 – 0 con un’ottima squadra della bergamasca. Entra Bruno Giordano che la risolve con una tripletta. A disposizione, al momento giusto. 

PULCINI 2009
Avevamo bisogno di più solidità, dopo le difficoltà iniziale, e l’abbiamo trovata!
I nuovi ragazzi si sono inseriti con maggiore consapevolezza e gli allenamenti stanno dando dei buoni risultati in termini di qualità del gioco di squadra.
Ogni tanto, come normale, nelle partite raccogliamo meno di quanto costruito ma, se ci impegneremo con la medesima dedizione di quest’ultimo periodo, siamo sicuri che i risultati continueranno ad arrivare.
Anche in questo gruppo, abbiamo proposto accanto agli impegni di campionato, alcune esperienze di livello alto per poter dare sempre uno stimolo di crescita ai ragazzi con maggiore talento.
Piano piano siamo sicuri che riusciremo a coinvolgere sempre più ragazzi in questi confronti.
Siamo sicuri che i ragazzi saranno pronti sia per i campionati che per i tornei in cui presto saranno impegnati!

Partita da ricordare!
Torneo in Accademia Inter, i ragazzi si presentano con numerose assenze e la coperta davvero corta.
Contro ogni pronostico raggiungono le semifinali e, nella partita decisiva, sfoderano una prestazione sontuosa: 4 a 0 e giocate di squadra da favola!

PULCINI 2008

Dovevamo diventare più concreti, ricordate? Ecco… qua dobbiamo allenarci ancora molto!
Un gruppo che spesso propone un buon calcio, cerchiamo sempre di giocare con buone trame ma arrivati al momento di concretizzare non sempre si riesce a finalizzare.
Una precisazione, stiamo scrivendo quest’articolo dopo che nei precedenti weekend entrambe le squadre, pur giocando bene e dominando nel conto delle occasioni da goal, sono state sconfitte di misura.
E gli allenatori… hanno rosicato!!
Scherzi a parte, il gruppo segue le proposte e cerca sempre di migliorare gli aspetti in cui è debole.
Ci sono dei buoni presupposti in vista della prima stagione da ESORDIENTI!

Partita da ricordare!
Ai 2008 piace risolvere le partite all’ultimo minuto ed è questo il caso: siamo in casa con i RD Corsico, quattordicesimo minuto, palla fuori e tiro ignorante di Thomas Messina! Palla all’incrocio e giro del campo a prendersi gli applausi dei tifosi.

ESORDIENTI 2007

Le prime vittorie sono arrivate, di pari passo ad un miglioramento del gioco, su cui Roberto e Luigi hanno lavorato nelle diverse sedute di allenamento proposte.
Gli istruttori si sono concentrati sia sull’aspetto tecnico e tattico, che su quello fisico e coordinativo cercando di migliorare la tenuta del campo da parte della squadra.
Il primo anno di 9v9 non è mai facile ma ai nostri ragazzi non è mai mancato l’entusiasmo e l’applicazione.
L’obiettivo ora è continuare così, senza adagiarsi sui recenti successi!
Siamo sicuri che i ragazzi sapranno prendersi questa responsabilità.

Partita da ricordare!
Ricordo fresco fresco… siamo in trasferta a Vittuone.
Avversario ostico, avanti i nostri, pareggio dei padroni di casa.
La decide al terzo tempo con furbizia il nostro veterano Noè Zanzarella!

ESORDIENTI 2006

Come stanno i nostri pionieri?
Ultimamente sono in gran salute e abbiamo iniziato la fase primaverile dei campionati con due belle vittorie senza concedere goal agli avversari.
Nel girone di andata, abbiamo spesso visto che i progressi in termini di organizzazione della squadra non si sono tradotti in risultati.
I ragazzi, oltremodo sfortunati in molte occasioni, hanno pedalato a testa bassa e ora raccolgono, con soddisfazione, i risultati della loro perseveranza e della passione e competenza dello staff tecnico, guidato da Alessio Bugno.
Questi ultimi mesi saranno sfruttati per mettere a punto gli ultimi dettagli, in vista della prima stagione agonistica 2019-2020.

Partita da ricordare!
Qui eravamo indecisi, ma scegliamo di premiare il gran colpo di testa di Medhi Farya che fa scattare in piedi tutto il settore ospiti contro la Garibaldina!
Dopo tre legni colpiti, una vittoria più che meritata! 

Buona primavera a tutti, su tutti i campi con MILANO FOOTBALL ACADEMY!