Novembre 2019, siamo qua, sopravvissuti ai frenetici primi due mesi della nuova stagione, a raccontarvi le imprese dei nostri BLUES.
La seconda stagione della nostra storia si è aperta con segnali estremamente positivi: una grande adesione alle diverse proposte (con gruppi sold out già in tarda primavera!) e l’inizio di un percorso agonistico che dovrà portare la società a completare il settore giovanile nei prossimi anni.
Con la carica di 380 di giovani e giovanissimi calciatori, è un obiettivo sicuramente alla portata e che amplierà le possibilità dei nostri ragazzi, permettendo loro di praticare sport all’interno della nostra organizzazione.
A tal proposito, la direzione di MFA è già al lavoro per programmare le prossime stagioni calcistiche e si sta muovendo per trovare soluzioni strutturali che possano rendere stabile questo processo di crescita, sia a livello di personale tecnico che di strutture sportive.
Nelle prossime settimane ci saranno aggiornamenti e novità.

Ma torniamo sulle nostre squadre e parliamo dei nostri ragazzi!
In generale questo avvio di stagione sta confermano gli ottimi segnali della stagione inaugurale. Le nostre squadre si allenano assiduamente, si divertono ed esprimono spesso un ottimo calcio.
I risultati? Contano fino ad un certo punto, sia quando sono positivi che negativi dobbiamo avere, come staff, la capacità di analizzarli in funzione del miglioramento tecnico-sportivo.
Sicuramente ci fa piacere vedere molte squadre MFA ben figurare in campionati e tornei.
A maggior ragione quando questi successi sono costruiti con la politica della programmazione a medio-lungo termine, con uno stile di gioco pulito e corretto, con un’attenzione alla costruzione più che al risultato immediato.

Di seguito un nostro resoconto dei primi due mesi di stagione, gruppo per gruppo.

AVVIAMENTO 2014 – 2015
Sono tanti, numerosi e pieni di energia i bambini del gruppo che iniziano il loro percorso calcistico e sportivo seguiti dagli istruttori Mattia, Lorenzo, Pietro e Fabio.
Rispetto alle scorse stagioni registriamo un approccio meno timido, pochi bambini indecisi e tanta fiducia nei confronti degli istruttori e dei nuovi compagni. Un aspetto non scontato, considerando che parliamo di bimbi che frequentano la scuola dell’infanzia.
Partite e campionati verranno, per il momento piccoli passi e primi apprendimenti!

PICCOLI AMICI 2013
Nei primi allenamenti hanno conosciuto i nuovi istruttori, in poco tempo hanno famigliarizzato con i nuovi compagni e pronti, via si sono buttati nella mischia!
Prime partite, primi raggruppamenti e tornei per i nostri 2013 che affrontano il primo anno vero di formazione FIGC.
I gruppi appaiono omogenei e si riesce a lavorare, in allenamento, in maniera molto serena e fluida con bambini che seguono attentamente le proposte dei tecnici.
Le qualità motorie sono buone e questo consente di lavorare fondamentalmente sul dominio della palla ma, contestualmente, di iniziare ad esplorare concetti di spazio e tempo, in relazione a compagni e ad avversari, che ci proiettano in avanti nell’apprendimento.

Partite da ricordare!
Sicuramente ci mettiamo l’esordio, nella nostra casa del Bettinelli. Tutti insieme con un discreto show di goal e giocate.
Aggiungiamo la gioia inaspettata del primo torneo in trasferta, con vittoria ai calci di rigore.
Vale quello che vale, ma sicuramente ci siamo divertiti ed emozionati! 😉

PRIMI CALCI 2012
E’ un anno importante per i ragazzi che devono imparare a dominare al meglio il pallone ma iniziare a condividerlo di più con i loro compagni, creando un vero e proprio gioco di squadra.
Le prime partite nei raggruppamenti FIGC sono state divertenti, tecniche e giocate con intensità ed anche l’intesa tra vecchi e nuovi compagni sta migliorando passo dopo passo.
Il gruppo è seguito da due vecchie conoscenze, Lorenzo e Pietro, e dal nuovo innesto Fabio.
Parimenti alle partite in campo provinciale, stiamo iniziando a proporre ai nostri piccoli calciatori del 2012 qualche esperienza diversa e di livello più alto per poter accrescere le esperienze di gioco.
Come con le annate più grandi, cerchiamo, dove abbiamo ragazzi pronti, di non limitare l’esperienza calcistica a facili ed effimere vittorie in ambito strettamente locale ma abituiamo i nostri ad un confronto continuo e stimolante.

Partite da ricordare!
Solo due mesi di attività, ma tante belle partite per i nostri 2012.
Sicuramente da ricordare la prima trasferta fuori regione, tutti insieme, in bus, direzione Torino bianconera per un confronto con il centro tecnico Juventus in Sisport.
Ma non dimentichiamo l’eccezionale doppietta, protagonisti 2012 e 2011, a Canegrate, con il nostro Riccardo Meale premiato come miglior giocatore del torneo!

 

PRIMI CALCI 2011
Primi calci a chi?? Con ragazzi che giocano a pallone anche quando sono nel salotto di casa è difficile parlare di primi calci 😊
Scherzi a parte, un grande gruppo, allenato con intelligenza e impegno dai nostri Luca, Marco e Asher.
Sicuramente la capacità di bilanciare obiettivi tecnico-motori e di comprensione delle diverse situazioni di gioco, sarà fondamentale per tirare fuori il meglio da un gruppo che, generalmente, si esprime già con qualità ed entusiasmo.
L’inserimento di tanti nuovi compagni è avvenuto in modo molto naturale e sicuramente consideriamo questo come un aspetto molto positivo. La capacità di socializzare, dentro e fuori dal campo, dei nostri ragazzi è importante e arricchisce il percorso sportivo di ciascuno.

Partite da ricordare!
Anche qui ricordiamo la fantastica doppietta a Canegrate, ma non solo!
Tante esperienze in questi primi mesi per i nostri ragazzi: confronti fuori regione con Juventus Sisport, con le professioniste a Vicenza, tornei di buon livello e le prime partite 7vs7 che hanno visto ben figurare i nostri 2011.
Ma forse questa rovesciata, con il Venezia, merita il gradino più alto del podio..

PULCINI 2010
Anche per questa stagione, il gruppo più numeroso della nostra MFA.
Quaranta ragazzini, con tanta qualità e voglia di fare, mettersi in mostra e stupire.
Come lo scorso anno, il lavoro più difficile è calibrare allenamenti e partite su esigenze che sono molto diverse, proprio perché le capacità tecnico-motorie di un gruppo così numeroso non possono essere tutte uguali.
Questo importante compito è affidato al nuovo staff formato da Mattia, Pietro, Festus e Fabio.
Le basi di partenza sono buone, si sta cercando di aumentare le esperienze e le conoscenze del gioco di un gruppo già molto competitivo.
I primi mesi hanno dato molte indicazioni positive, spesso confortate da risultati molto positivi e, dove non sono arrivati, da un atteggiamento estremamente partecipativo da parte di tutti i ragazzi.

Partite da ricordare!
Qui ci vuole la lista, visto che in soli due mesi questi ragazzi hanno giocato molto e fatto divertire.
Partiamo dal primo torneo portato a casa dai 2010 di mister Festus a Corsico, inaspettato ed estremamente soddisfacente, considerando qualche difficoltà di troppo nel campionato.
Poi nel menù abbiamo delle bellissime sfide con le professioniste: un comeback con Vicenza da 3-0 a 3-3, la vittoria con Venezia e la goleada con il Torino.
Infine come dimenticare il successo in Accademia Inter, con tutta la MFA sul podio (primo e terzo posto).
Noi non sappiamo proprio scegliere, e le incorniciamo tutte!!

 

PULCINI 2009
Il motto di inizio anno è tutti protagonisti!
La scelta di ampliare il numero delle squadre, a beneficio di un maggior minutaggio e numero di partite dei ragazzi, sicuramente sta pagando per quanto riguarda partecipazione agli allenamenti, miglioramento generale delle qualità tecniche e nella conoscenza delle diverse situazioni di gioco.
L’anno inoltre è molto importante perché è l’ultimo prima di effettuare il salto nella categoria Esordienti, prossimo step verso il calcio dei grandi.
I risultati sono omogenei, probabilmente ci vorrebbe maggior consapevolezza e stima delle proprie capacità nei momenti più difficili per poter ambire ad un gradino superiore.
Gli istruttori Davide, Marco e Giuseppe stanno lavorando proprio su questo gradino in più, concentrandosi sul miglioramento delle qualità tecniche dei ragazzi e sull’apprendimento di un gioco più ragionato e meno frenetico.

Partite da ricordare!
In un gruppo finora prevalentemente impegnato nei campionati, ricordiamo sicuramente le buone prestazioni con Corsico, capaci di ribaltare uno svantaggio immeritato e di chiudere con quattro goal una partita complicata, le vittorie dell’ultimo periodo dei 2009 di mister Giuseppe, dopo un inizio un po’ balbettante, le buone prestazioni casalinghe con Forza e Coraggio e Virtus Abbiatense.
Inoltre non dimentichiamo le buone prove offerte nei tornei di inizio stagione, su tutti il torneo di Paderno, dove i ragazzi hanno visto sfumare la vittoria finale per una sola partita.
Il gradino da raggiungere 😉

 

ESORDIENTI 2008
Il salto di qualità è evidente anche a chi li osserva prevalentemente in allenamento.
L’impegno, la dedizione e la concentrazione di tutti sono di un gruppo più maturo, con differenze tecniche e comportamentali che sono decisamente diminuite rispetto alla scorsa stagione, permettendo agli istruttori un lavoro migliore.
Buone le prestazioni, in campionato, dei 2008 con Simone, ancora a punteggio pieno, e buone prestazioni anche con Alessandro (sostituito nel mese di ottobre, causa viaggio di nozze 😊 , da Mattia e Asher).
La strada è questa, ragazzi uniti, al di la delle differenti capacità sportive e istruttori attenti alle esigenze di tutti.
Siamo sicuri ci toglieremo delle belle soddisfazioni e porteremo dei ragazzi pronti per il percorso agonistico, nell’immediato futuro.

Partite da ricordare!
Dalla roboante vittoria a Zibido, a quella più sofferta a Travaglia, arrivata dopo una sconfitta pesante.
Nell’altro girone, non sappiamo scegliere, ancora non si conosce sconfitta e i ragazzi suonano una sinfonia fin qui perfetta.
Da ricordare anche la trasferta a Torino, dove i ragazzi hanno affrontato i pari età del Toro e del Pavia.
Una buonissima esperienza che sicuramente accresce conoscenza e mentalità dei nostri giovani calciatori.
Unica nota negativa, nell’occasione, lo sfortunato infortunio del nostro Federico Marulli, a cui rivolgiamo i migliori auguri per un pronto rientro!

ESORDIENTI 2007
L’ultimo step prima di approdare nell’agonistica vera e propria per i ragazzi di Roberto, da quest’anno coadiuvato da Ben.
Iniziano male con una sconfitta senza appello, dopo di che due vittorie consecutive e una sconfitta con un po’ di sfortuna.
I ragazzi si allenano con attenzione ma sicuramente devono aumentare intensità e qualità per avvicinarsi all’agonistica con maggiori possibilità.
Siamo sicuri che la strada intrapresa, con il lavoro attento degli istruttori, possa prepararli al meglio.

 

Partita da ricordare!
La prima vittoria, forte e convincente, nella trasferta di Opera.
Cinque goal per i ragazzi che danno spettacolo e spazzano via i mugugni della settimana precedente.

GIOVANISSIMI 2006
L’avevamo definito un cantiere aperto, la rosa di mister Alessio Bugno e Sergio Clerici.
Il passaggio dall’attività di base è risultato non semplicissimo, sia per la forma di gioco che per l’esigenza di impostare un discorso più competitivo, anche all’interno della rosa stessa.
Il posto in squadra bisogna guadagnarselo con allenamenti e partite convincenti, al di la comunque di una rotazione che gli allenatori hanno previsto.
Nelle ultime settimane è sicuramente aumentata la consapevolezza e i ragazzi stanno maturando, prestazioni più convincenti hanno portato alle prime due vittorie consecutive.
Di buon auspicio per i prossimi impegni!

Partita da ricordare!
La prima vittoria nel settore giovanile agonistico, della storia di MFA.
Un successo per 5-3 sul campo del La Spezia, in un derby che ha visto i blues dominare in lungo e largo, cedendo qualche goal solamente nel finale, forse per la classica paura di vincere.

 

 

 

In conclusione, abbiamo un po’ giocato al calcio dei grandi dandovi un resoconto del nostro inizio di stagione.
Conoscere quello che accade nel club siamo sicuri faccia piacere a tanti e crei più consapevolezza e condivisione all’interno di una comunità.
Detto questo, ora torniamo in campo, a fare quello che ci riesce meglio.

Un augurio ai nostri ragazzi di buon proseguimento di stagione, con la maglia blu della Milano Football Academy.
Continuiamo a divertirci e crescere insieme, in questo ambiente sano e positivo.
Genitori, aiutateci a preservare tutto questo.
Accettate il percorso dei vostri figli, lasciateli sereni di esprimersi, di sbagliare e di imparare.

E tutti insieme, forza MFA!!